IT     EN  

Sistemi a regole

Le regole di business descrivono in modo semplice operazioni, vincoli e definizioni, che sono applicate da una organizzazione a processi, persone e cose.
Sono spesso implicite nei procedimenti e nelle attività che sono eseguite dalle aziende.
Questo comporta problemi nella loro gestione e, soprattutto, nell’adeguamento alla mutevolezza degli scenari su cui operano.

Quali sono i problemi principali con cui occorre confrontarsi quando si devono gestire le regole di business?

Il problema più comune è che regole di business sono nascoste nelle applicazioni, nella testa delle persone o nelle procedure aziendali. Non sono quindi esplicitate o formalizzate in alcun modo. Individuare e cambiare una regola di business richiede tempo. Questo ha la conseguenza negativa di rendere difficile l’assicurare efficienza e short time to market. Inoltre l’interpretazione delle regole e la loro attuazione e affidata alle persone che le interpretano in modo difforme tra loro.

La Meware ha una ampia esperienza nell’ambito della gestione delle regole di business e propone una soluzione tecnologica, basata sui sistemi a regole (Business Rule Management Systems, BRMS), per la loro gestione.

Ci sono degli scenari in cui l’introduzione delle regole di business è la soluzione più adeguata alla soluzione dei problemi.

Uno è quello in cui è necessario apportare modifiche frequenti dei sistemi di business che richiedono risposte e attenzione immediate.


Un altro scenario di rilievo per l’applicazione dei sistemi a regole è quello in cui decisioni estremamente variabili che richiedono l'automazione per supportare il modello di business aziendale e le offerte di prodotti/servizi.

Dal punto di vista tecnologico, Meware è in grado di offrire soluzioni basate su due prodotti:
    •    TIBCO Business Event, motore a regole, integrato con la tecnologia TIBCO e la suite di prodotti per il BPM;
    •    Red Hat BRMS, motore a regole basato sul prodotto Drools, disponibile con la modalità della sottoscrizione.

Questi prodotti consentono la definizione di regole basate sul paradigma ECA (Event Condition Action), operando in modalità event-driven, quindi catturando gli eventi che accadono negli ambienti applicativi, e reagendo mediante la valutazione di condizione e l’attuazione di azioni basate sulle condizioni verificate. La gestione delle regole avviene in modo parallelo, tutte le regole legate ad un evento sono processate e valutate insieme. L’approccio può essere, inoltre, basato su una metodologia Simple Event Processing (SEP) in cui è possibile reagire agli eventi, in modo puntuale, con un insieme di regole. In alternative, si può procedere a realizzare un Complex Event Processing (CEP) in cui le regole possono generare ulteriori eventi che portano alla concatenazione di più regole, verifiche ed azioni, in modo da avere una gestione delle azioni, su più livelli, maggiormente sofisticata ed in grado di mettere in atto una numero elevato di azioni, con granularità maggiore.

Meware è in grado di offrire soluzioni, con questa metodologia, coprendo tutto il ciclo di vita: analisi, progettazione, implementazione, testing e rilascio negli ambienti di produzione.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi